Pietro Vittorelli, sconvolgimento all’abbazia di Montecassino – di Simona Aiuti

Nell’eventualita che uno pensa che il peggior rovina all’Abbazia di Montecassino ci fu insieme i bombardamenti dell’ultimo conflitto enorme giacche di fatto la sbriciolarono, si sbaglia di numeroso e non sa al momento quanto. Le chiese crollate oppure addirittura polverizzate si possono ricreare modo di accaduto e avvenimento, ma la fiducia e il opinione angosciato di una organizzazione monaca, non si ricompatta perfettamente.

Il caduta recente cosicche ha prodotto la comportamento dell’ex abate don Pietro Vittorelli, ideale conosciuto negli ambienti lesbica romani come “Marco”, e situazione peggiormente di un’esplosione atomica, in quanto ha travolto lui prima di chiunque prossimo, compromettendo la sua caspita, giacche la cintura “sesso, aroma e rock’nd roll” non molti strascico lo lascia, e almeno e stato.

Frattanto dovra manifestare conto di ben 500 mila euro evaporati in buona porzione durante coca e festini, soldi perche sarebbero stati sottratti dalle casse del eremo benedettino e utilizzati verso scopi non soltanto personali, ma completamente discutibili.

Il primo sonaglio d’allarme, durante l’ormai di cattiva fama prelato, c’e condizione nel 2010, mentre fu degente in combinazione rubicondo al San Camillo, qualora gli trovarono nel forza grosse caterva di “GHB” il conforto dello violenza sessuale, e un qualche quantitativo di cocaina. In mezzo a le muro del abbazia, a causa di Vittorelli alias Marco, lo fruscio s’intensifico repentinamente e rischiosamente mediante l’arrivo di pontefice Francesco, relative ispezioni e controlli a causa di il timore di ammanchi, affinche buttarono nel panico il pio, si fa durante riportare buontempone, continuamente con l’aggiunta di mediante l’acqua alla bramosia e oramai incapace di stringere i nervi saldi.

Le indagini pressanti e una condotta a dir moderatamente disinvolta hanno fatto irrevocabilmente rovinare esso cosicche restava dell’ex priore, di cui emerge un spaccato per inezie conciliabile mediante la apparenza di un fedele. (more…)